estate in noir, le copertine

Un’estate in noir

Ho deciso di dedicarla tutta ai gialli, l’estate che sta per finire, come non facevo da un po’. Gialli, noir, polizieschi, thriller, mi sono sempre piaciuti (ho cominciato anche io da bambina con i gialli per ragazzi): liberano la mente, non impegnano in riflessioni esistenziali profonde ma assorbono i pensieri. In genere li alterno ad altre letture, ma stavolta no, volevo proprio sprofondare nel noir. Ed ecco come è andata. Continua la lettura di Un’estate in noir

Edoardo Albinati, La scuola cattolica.

Dietro le righe. Cosa mi aspetto dall’ultimo libro di Albinati (una pre-recensione)

Sì, io l’ho comprato quel mattone di carta che è La scuola cattolica di Edoardo Albinati. L’ho comprato malgrado quell’irritante fascetta con cui l’editore lo proclama unilateralmente “il romanzo italiano più atteso dell’anno” (atteso da chi?). L’ho comprato a dispetto della mole scoraggiante (pesa 1 kilo e 280 grammi), che ne rende la lettura una prova fisica impegnativa.  L’ho comprato e ho iniziato a leggerlo. Perché? Perché quel libro promette di parlare di me, della mia adolescenza, del mio mondo di allora, del passaggio da una scuola cattolica a un liceo pubblico in quei turbolenti anni ’70, di ragazzi che conoscevo, di un delitto che ha segnato profondamente i nostri giorni spensierati sbattendoci in faccia di colpo il “male”, terribile e vicinissimo.
Forse non è giusto, ma in questo libro mi aspetto di trovare un po’ della mia giovinezza.

Caro Albinati, hai una bella responsabilità.
Se e quando finirò di leggere La scuola cattolica saprò dirti.

C-Come 2016: Riassunto visivo della giornata

C-Come cercare ispirazione e trovarla

Sono andata a C-Come, ero in cerca di ispirazione e l’ho trovata.  Perciò ora posso riporre l’esperienza nel cassetto di quelle positive. Ma non prima di aver rimesso in ordine gli appunti e riguardato con attenzione le i materiali (che arriveranno a breve).

Continua la lettura di C-Come cercare ispirazione e trovarla